L’estraneo – Ursula Poznanski e Arno Strobel

  • Titolo: L’ estraneo.
  • Autore: Ursula Poznanski e Arno Strobel.
  • Casa Editrice: Giunti.
  • Pagine: 403.
  • Genere: Letteratura Thriller.

Una luce fuori che si accende, un rumore che proviene dal piano di sotto. Joanna è sola in casa e non aspettava nessuno, è tardi ormai, il rumore viene dall’interno. Qualcuno è entrato in casa.

Joanna scende le scale cercando di non attirare l’attenzione, è in salotto e i rumori provengono dalla cucina. La possibilità che qualcuno possa aver violato la sua casa la pietrifica, lo shock le ha tolto il respiro, la parola e l’udito. Sulla soglia, che divide la cucina dal salotto, c’è un uomo, un estraneo.

La guarda e dice qualcosa ma le sue orecchie non percepiscono nessun suono, la paura la pietrifica. Rimane immobile mentre l’intruso si avvicina lentamente fino a che l’aria esce dai polmoni e Joanna gli chiede di andare via, di non farle del male ma lui continua ad avvicinarsi.

“è uno scherzo?”, “stai bene?” dice mentre Joanna ha solo un desiderio: che quello sconosciuto se ne vada immediatamente.

“Joanna!” l’estraneo pronuncia il suo nome e negli occhi uno sguardo misto di stupore e preoccupazione.

L’estraneo, Un libro scritto a quattro mani e raccontato da due voci, quelle di Joanna ed Erik, i due protagonisti. Un romanzo avvincente, ricco di colpi di scena e che lascia il lettore con la classica domanda “perché” praticamente fino alla fine.

Non amo molto le storie raccontate in prima persona ma gli autori sono stati in grado di dare un buon ritmo tra i passaggi da una voce all’altra.

Sicuramente un romanzo che consiglio e per il quale suggerisco una lettura accompagnata da un infuso di Tè Nero, tipico per un thriller di questo tipo.

Buona lettura e buon Tè.

Roberto B.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.