Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere – John Gray

  • Titolo: Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere.Marte e Venere
  • Autore: John Gray.
  • Casa Editrice: Rizzoli.
  • Pagine: 279.
  • Genere: Manuale Saggistica.

Venere o Marte? La simpatica opera di Lucrezia Monti, Per favore non baciarmi, mi ha fatto venire la voglia di rispolverare un libro che lessi qualche anno fa: Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere. La particolarità di questa lettura è anche dovuta alla specialità del periodo in cui ho deciso di affrontarla… ebbene iniziai a leggere questo libro il primo giorno del mio viaggio di nozze: è stato un errore? Forse avrei dovuto leggerlo prima di sposarmi?

Questo simpatico manuale risponde con un esempio ad ogni situazione apparentemente incomprensibile ai sessi opposti ribaltando le situazioni affinché queste possano diventare comprensibili. Non è certo facile anche perché considerando che è stato scritto da un uomo l’opera è sicuramente sbagliata!!!!!!!! Scherzi a parte ho trovato illuminanti alcuni esempi anche se in diversi casi mi sono accorto di essere più vicino al punto di vista della donna che a quello dell’uomo comunque la cosa divertente è stata discutere dei vari esempi direttamente con la mia mogliettina e confrontarli con le nostre azioni. Anche per questo motivo consiglio di leggerlo in coppia e se sarete in grado di mettere un pizzico di ironia nella lettura vi assicuro che sarà divertente.

Quindi tornando a rispondere alle domande che ho espresso all’inizio posso dire che non è importante leggere questo libro prima o dopo essersi sposati, qualora lo si volesse leggere, perché lo scopo non è quello di cambiare le persone per renderle più affini bensì aprire la mente a un punto di vista diverso e magari farsi una bella risata insieme.

Data la frizzantezza di questo libro, per la lettura consiglio un Tè freddo con due cubetti di ghiaccio e non è importante se al limone o alla pesca tanto che siate simili o diversi quello che vi unisce sarà la voglia di stare insieme.

Roberto B.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.