La croce e la mezzaluna – Arrigo Petacco

  • Titolo: La croce e la mezzaluna.
  • Autore: Arrigo Petacco.
  • Casa Editrice: Mondadori.
  • Pagine: 191.
  • Genere: Storico.

Per quasi un secolo, dalla conquista turca di Costantinopoli avvenuta nel 1453, l’intera Europa visse nell’incubo di essere fagocitata dall’Islam. Le armate di Solimano erano giunte a lambire le mura di Vienna e la jihad veniva gridata da tutti i minareti mentre l’Europa era sconvolta da guerre politiche e religiose.

Nel 1566 salì sul soglio pontificio il domenicano Antonio Michele Ghisleri, con il nome di Pio V. Inquisitore inflessibile, il nuovo Papa fu artefice di un vero capolavoro: la Lega Santa che, raccolte sotto il segno della Croce tutte le potenze cristiane dimentiche per la prima e unica volta dei rispettivi egoismi, costituì una grande flotta multinazionale e il 7 ottobre 1571, nelle acque di Lepanto, si scontrarono la Croce e la Mezzaluna.

Arrigo Petacco ci offre un resoconto avvincente di questa pagina fondamentale della storia europea, ricostruendo con la consueta abilità narrativa le varie fasi della lotta secolare che mise a confronto la cristianità e Islam.

Uomini come Andrea Doria, Marcantonio Colonna, Mehmed II e Solimano il Magnifico si scontreranno scrivendo una pagina importante della storia del Mondo.

Il racconto proietta il lettore sulle navi e al tempo della battaglia. Culture, ideologie, credenze e cuori diversi sono scesi in guerra per affermare la propria realtà un solo infuso non potrebbe mai accompagnare la lettura di questa battaglia. Giusti compagne d’armi possono essere il profumo desertico del Karkadè, infuso di frutti rossi e la purezza di un Tè Bianco per onorare il ricordo di Uomini tato valorosi.

Buona lettura e buon Tè.

Roberto B.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.