L’invitato – Massimiliano Alberti

  • Titolo: L’invitato.
  • Autore: Massimiliano Alberti.
  • Casa Editrice: infinito edizioni.
  • Pagine: 214.
  • Genere: Letteratura Urbana.

Tom, Kevin e Leonardo, tre amici, tre pedine in una storia che li riunisce nella bellissima Vienna. Tom coinvolgerà i due amici nel suo più grande progetto, la Brother Art Gallery, l’ambizioso punto di slancio dell’arte pop nel vecchio continente. Nella letteraria bolla di vetro dell’attico di Tom i tre amici torneranno a riviere il passato ma qualcosa è cambiato e tra innamoramenti, stravaganze e colpi di scena a ritmo di musica classica Leo dovrà trovare la sua strada.

L’invitato? Un bel romanzo, una storia molto ben costruita e mai banale raccontata con un linguaggio di altri tempi dove tra il pomposo parlare barocco-chic di Tom, e la balbuzie di Kevin si inserisce la perenne irriverenza fuori luogo di Leonardo che nella Vienna bene tutta lussi e finti perbenismi non riesce a trovare il suo spazio.

È la prima volta che leggo un’opera del genere e credo non siano tanti i romanzi sulla pop art, devo dire che per chi cerca un qualcosa al di fuori dagli schemi, proprio come la pop art mescola i colori in una improbabile realtà allucinogena, L’invitato di Alberti ci regala una bella opera… pop!

Per la lettura di questo divertente e bel romanzo non possiamo certo accontentarci di un tradizionale infuso bensì dobbiamo cogliere lo spirito delle pagine e ricercare un pizzico di eccentricità. Provate a mettere un po’ di zenzero in una miscela di Tè Aromatizzato agli agrumi e con irriverenza aggiungete un pizzico di zucchero.

Buona lettura e buon Tè.

Roberto B.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.