Phobia – Wulf Dorn

  • Titolo: Phobia.
  • Autore: Wulf Dorn.
  • Casa Editrice: Corbaccio.
  • Pagine: 273.
  • Genere: Romanzo Thriller.

È una fredda notte di dicembre e Sarah Bridgewater non riesce a dormire. Ormai è da tanto che il suo sonno non è tranquillo, le sue paure non la lasciano in pace. Suo marito è partito per un viaggio di lavoro e tornerà tra un paio di giorni. Sarah da un po’ lavora da casa, la paura di fallire al lavoro non le permetteva più di andare in ufficio quindi avrebbe corretto quella bozza nella sua camera da letto sperando che la stanchezza portasse il tanto desiderato sonno.

Un rumore sveglia suo figlio Harvey, “… c’è un uomo un giardino…” le parole del bambino lasciano trasparire tutto il suo terrore, “… è solo un brutto sogno …” prova a consolarlo Sarah ma i rumori che provengono da fuori sono reali. Passi sulla ghiaia di fronte all’ingresso, il tintinnio di un mazzo di chiavi, la serratura della porta che scatta e i passi di suo marito che vanno in cucina, Stephen è tornato prima!

Chi è l’uomo che Sarah si troverà di fronte?

Dopo La psichiatra pensavo di aver trovato il mio filone letterario, un nuovo importante Autore da seguire, poi ho letto Incubo rimanendo quasi scioccato dalla diversità narrativa con La psichiatra decidendo di lasciar perdere Dorn ma alla fine ho deciso di riprovarci leggendo Phobia, il titolo e la copertina sono le cose che più mi hanno attirato.

Il mio giudizio per Phobia? Meglio di Incubo ma assolutamente non all’altezza de La psichiatra che per ora rimane uno dei miei thriller preferiti. Purtroppo non posso dire lo stesso per l’Autore perché dopo il capolavoro de La psichiatra le successive letture hanno disatteso le aspettative.

Comunque Phobia è una lettura scorrevole che per gli amanti del thriller risulterà sicuramente una piacevole opera che, accompagnata da un buon infuso di Tè Nero, potrà allietare i vostri pomeriggi noiosi

Roberto B.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.