Senza tregua – Roberta Melli

  • Titolo: Senza tregua.
  • Autore: Roberta Melli.
  • Casa Editrice: LEONE Editore.
  • Pagine: 279.
  • Genere: Romanzo Thriller.

Nonostante sia ancora molto giovane Isabella ha già raggiunto importanti risultati costruendo delle basi solide per il suo futuro. Solamente un elemento si insinua in questa sua sicurezza incrinando lo spesso cemento armato delle sue fondamenta. È una psichiatra che collabora con il tribunale, è bella e atletica, è indipendente e decisa ma quando si tratta di scegliere l’uomo giusto tutto va a gambe all’aria, forse la sua forma mentis da dottoressa la porta verso i casi disperati, fatto sta che dall’ultima storia finita male ha bisogno di cambiare aria e di concentrarsi su un nuovo progetto.

Qui entrano in gioco la maratona di New York e Sergio, l’entomologo amico da sempre, l’unico uomo “buono” presente nella sua vita che non la farà mai soffrire. Come ormai accade da anni i due amici decidono di fare una vacanza in Croazia così che il ricercatore possa dedicarsi alla cattura di insetti e Isabella ai suoi allenamenti per la maratona ormai vicina.

La splendida isola di Ilovik sarà la prima tappa. Sole, mare e paesaggi mozzafiato sono però il palcoscenico di un terribile omicidio del quale Isabella sarà accidentalmente testimone. Da qui inizia un’avventura che lascerà il lettore senza fiato, un susseguirsi di eventi e omicidi che sveleranno un incredibile intreccio di interessi di uomini che bramano il potere dei soldi sfruttando la mente malata del Capitano della Guardia Costiera. Per Andrej la guerra non è mai finita e lo scontro con Goran salderà tutti i conti.

Senza tregua è il romanzo di esordio di Roberta Melli, una storia piacevole e ricca di colpi di scena. Come ormai mi è consueto, quando leggo un Thriller, scaldo l’acqua e inizio a leggere in attesa che il forte aroma di Tè Nero si sprigioni nella tazza. Questa volta però ho sentito la necessità di affiancare  un infuso diverso perché leggendo Senza tregua, alla storia di omicidi, complotti e intrecci tra presente e passato, che richiedono la durezza di un infuso forte, si affianca un dettagliato racconto degli aromi sprigionati dalla natura scaldata dal forte sole estivo. Questa nota più frizzante fa si che l’infuso di Tè Aromatizzato sia più adatto alla lettura così da cogliere anche nel gusto i profumi dei pollini liberati dal veloce passaggio di Isabella durante i suoi allenamenti.

Per il consiglio di lettura si ringrazia www.liberovolo.it …buona lettura e buon Tè!!!

Roberto B.

Condividi sui social

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.